Radar, ruote e Parmigiano

SicurVelox

Radar che misurano la velocità dei palloni, incontri sorprendenti sulle strade della Scandinavia ed il consueto entusiasmo ci portano a Roskilde, in Danimarca, a parlare con Søren Olsen, titolare e motore propulsivo dell’omonima Olsen Engineering, azienda leader nel settore del controllo del traffico e della sicurezza stradale.

Con il viaggio di ritorno arrivava in Italia nella primavera del 2001 il primo dissuasore elettronico di velocità che battezzammo con il nome di SicurVelox. Presentato in prima nazionale a Verbania, il radar amico degli automobilisti, si è diffuso rapidamente grazie alla partnership creata con Sodi Scientifica, azienda leader in Italia, nota per essere la produttrice dell’Autovelox, ma anche grazie ad altri produttori e distributori che hanno seguito ed imitato questo prodotto innovativo arrivato dalla Scandinavia.

All’inizio degli anni 2000 eravamo così tra i maggiori esperti in Italia nell’utilizzo della tecnologia dei doppler radar per la misurazione di velocità … almeno curioso, essendo consulenti di marketing e comunicazione!

SicurVelox è un dissuasore di velocità. La prima risposta non punitiva all'esigenza di far moderare la velocità al traffico stradale.
Sperimentato ed utilizzato da oltre un decennio nel nord Europa, negli Stati Uniti e in diversi altri paesi, SicurVelox è stato introdotto da noi in Italia all'inizio del millennio.
SicurVelox rileva la velocità degli automezzi e la espone su di un grande pannello posto a lato strada. Chi guida vede la propria velocità ed immediatamente capisce se sta rispettando il limite di velocità o lo ha superato, in quest'ultimo caso si attiverà un segnale luminoso per evidenziare l'infrazione.
SicurVelox è un'idea per migliorare la sicurezza stradale, sicuramente amata dagli automobilisti perché non fa pagare multe, ma anzi le fa evitare.

SicurVelox riduce la velocità perché fa ragionare i conducenti: "Questa è la mia velocità! ... Acc.! Vado troppo forte ... se al posto del SicurVelox ci fosse stato l'Autovelox o qualche suo parente, avrei sicuramente preso una bella multa ... e se fosse tra 200 metri? Meglio rallentare anche perché qui siamo in città e può essere pericoloso."
Questa una delle probabili reazioni di fronte a SicurVelox. È importante evidenziare come questo strumento faccia notare e ricordi che, senza alcuna possibilità di controllo, la velocità può essere rilevata in qualsiasi momento e come dice la canzone ... "le conseguenze spesso fan soffrire".
Quindi maggior rispetto dei limiti perché si teme la multa, ma anche più attenzione alla sicurezza ed un richiamo dalla distrazione, con un conseguente miglioramento della guida.

SicurVelox è un marchio registrato da ICS.